STUDIO DIBITONTO
Badante o convivente. La Cassazione si pronuncia

In una recentissima sentenza di luglio la Cassazione si pronuncia sulla questione BADANTE O CONVIVENTE? Per gli ermellini, chi si prende cura di un anziano in modo costante diventa un lavoratore dipendente di quest’ultimo. Per evitare, pertanto, di dover pagare tutti gli stipendi mai corrisposti nel periodo della[…]

Read More
Scaglioni stipendiali anche durante il periodo del precariato. Il sì della Cassazione

Con ordinanza del 6 aprile 2017 la CASSAZIONE censura il comportamento del Ministero dell’istruzione che continua a discriminare i lavoratori precari rispetto a quelli di ruolo. Senza aspettare il merito, con rito abbreviato, la Suprema Corte di Cassazione – con Ordinanza n. 8945/17 – ha confermato il diritto[…]

Read More
Rottamazione Cartelle Equitalia: accesso anche a chi ha cause in corso

Tutti i carichi affidati agli agenti di riscossione, che si riferiscano al periodo 2000-2016, se sottoposti a giudizio, sono comunque suscettibili di rottamazione: il presupposto è il deposito della richiesta di rottamazione scritta del contribuente coinvolto in giudizio. Sono molti gli Italiani che hanno già sposato l’iniziativa di[…]

Read More
Eccessiva durata dei processi: indennizzi più veloci ai cittadini lesi

La Banca d´Italia ed il Ministero della Giustizia hanno firmato un accordo di collaborazione per accelerare i tempi di pagamento, da parte dello Stato, degli indennizzi ai cittadini lesi dall´eccessiva durata dei processi (legge n. 89 del 2001, c.d. “legge Pinto”).   In particolare, va segnalato che legge[…]

Read More
Sentenza Corte europea giustizia precariato: vittoria! Giornata storica.

La Corte Europea ha letto la sentenza sull´abuso dei contratti a termine. L´Italia ha sbagliato nel ricorrere alla reiterazione dei contratti a tempo determinato senza una previsione certa per l´assunzione in ruolo. Si apre così la strada alle assunzioni di miglialia di precari con 36 mesi di precariato[…]

Read More
Chi iscrive ipoteca per un valore spropositato paga i danni

É di questi ultimi giorni la decisione della Suprema Corte di Cassazione che ha stabilito una responsabilità aggravata in capo a chi ipoteca il bene (es. casa di abitazione) del debitore ma il credito per il quale sta agendo è di importo di gran lunga inferiore rispetto al[…]

Read More
I docenti e gli ATA precari o giá di ruolo possono ottenere per intero il riconoscimento del periodo preruolo

La sentenza n. 22558/2016 della Suprema Corte di Cassazione Sezione Lavoro del 07.11.2016 è una sentenza storica per il mondo della SCUOLA PUBBLICA. A partire da oggi qualunque precario per i dieci anni precedenti può chiedere con un ricorso al Giudice del Lavoro il riconoscimento giuridico della medesima[…]

Read More